Your shopping cart is empty!

'Ottimista' degli ufficiali di Milano sul meeting di FFP con UEF

Milano si ritiene "moderatamente ottimista" circa una riunione di tre ore che è stata condotta con i funzionari UEFA per presentare ciò che è stato descritto come la loro proposta finanziaria Fair Play.
 
L'amministratore delegato del Rossoneri è stato a Nyon di oggi per discutere il potenziale di estendere la propria responsabilità per conformarsi ai regolamenti del FFP, portando infine a Milano il primo club europeo a richiedere un accordo volontario.
 
Si prevede che entro due settimane o al più tardi entro la fine dell'anno sarà decisa se l'accordo sarà accettato.
 
Se l'accordo dovesse essere accettato, significa che Milano sarà in grado di rinunciare ai limiti di FFP, purché siano in grado di bilanciare i libri entro la fine del 2021.
 
È stato riferito dall'agenzia italiana ANSA, la riunione dura tre ore e i rappresentanti di Milano sembrano "moderatamente ottimisti" sulla riunione.
 
È stato inoltre suggerito che UEFA apprezzava "il clima di trasparenza e livello di profondità" mostrato dagli uomini di Milano, quando si riferivano ai documenti che compongono il business plan.
 
Anche se il Milan sembra essere positivo circa il loro caso, potrebbe far saltare il contrario con la UEFA che non firma l'accordo volontario. Se questo è il caso, Milano potrebbe potenzialmente ricorrere nuovamente nel gennaio 2018 o affrontare sanzioni economiche e limitazioni sulla dimensione della loro squadra.
 
È importante notare che le recenti sanzioni del PFP sono state poste su squadre come l'Inter, Roma e Monaco.
 
Un'altra ipotetica situazione che potrebbe giungere a realizzare, se UEFA non è del tutto concorde con la proposta di Milano, bloccerebbe il Milan dall'acquistare i giocatori nell'estate del 2018, anche se questo sembra molto improbabile.
 
Attualmente Milano si trova ad un sedicesimo underwhelming sul tavolo di Serie A dopo avere una frenetica finestra di trasferimento estiva dove hanno speso circa 200 milioni di sterline.